Gruppi d’Acquisto, perchè sceglierli e dove acquistare?

Qualche tempo fa quando si parlava di biologico, le frasi tipiche erano: “E’ più salutare, ma è troppo caro”, “Il supermercato sotto casa è più comodo”, “Chi me lo dice che sono prodotti bio?”, “Bio, perchè?”, “Saranno buoni, ma sono brutti a vedersi”.

La pigrizia è il fattore peggiore, nel senso che spesso per le persone, le novità sono difficili da recepire, per cambiare uno stile di vita, un’abitudine, è necessario informare, educare, massificare il cambiamento che si vuole raggiungere.

Anche per il biologico è stato così, oltre l’ignoranza, si è dovuto affrontare la riluttanza delle persone, ad abbandonare le vecchie abitudini. Oggi possiamo affermare di essere in controtendenza, perchè finalmente la gente ha iniziato a capire e ad avvicinarsi ai prodotti bio.

I motivi sono molteplici, in primo piano c’è la salute.

Il mercato dei prodotti biologici è aumentato e l’offerta si sta espandendo sia nei supermercati, che nei negozi. Ma anche nel bio, bisogna stare attenti ad una differenza fondamentale tra i prodotti importati (che hanno un impatto sull’ambiente, perchè hanno bisogno dei mezzi di trasporto per giungere nelle varie città) e quelli locali.

Si sono diffusi in questi anni, i GAS e i gruppi di acquisto, che tendono a preferire i prodotti locali, offrendo una vasta gamma, dalla frutta e verdura, al necessario per la casa e la cura del corpo. E, cosa non da nulla, informano il consumatore di ciò che stanno per acquistare e mangiare.

biologico-agricoltura-Gac-gruppi di acquisto-Gas-equo solidale-natura-consumatore-produttore

Ma cosa è esattamente un gruppo d’acquisto?

Un gruppo d’acquisto non è altro che un insieme di persone, che decidono di incontrarsi per acquistare all’ingrosso prodotti alimentari o di uso comune, da ridistribuire tra loro. In generale il gruppo di acquisto mette in contatto diretto produttori biologici certificati e consumatori per favorire la vendita diretta e lo sviluppo locale, limitare intermediazioni, i prezzi eccessivi e l’anonimato delle produzioni.

Vi sono tre tipi di gruppi d’acquisto:

I gruppi d’acquisto normali: possono avere sia una vendita diretta sul luogo, che via internet attraverso associazioni locali.

I GAS (o gruppi d’acquisto solidali): Un gruppo d’acquisto diventa solidale nel momento in cui decide di utilizzare il concetto di solidarieta’ come criterio guida nella scelta dei prodotti. Solidarieta’ che parte dai membri del gruppo e si estende ai piccoli produttori che forniscono i prodotti, al rispetto dell’ambiente, ai popoli del sud del mondo e a colore che – a causa della ingiusta ripartizione delle ricchezze – subiscono le conseguenze inique di questo modello di sviluppo.

I GAC (Gruppi di Acquisto Collettivo): sono una costola del movimento consumatori di Torino epropongono una spesa ecologicamente ed economicamente sostenibile.

Oltre ai gruppi d’acquisto, una valida alternativa sono i Farmer’s Markets, letteralmente “mercato del contadino” (si tratta di un termine e una moda importata dagli Stati Uniti), mercati a filiera corta che mettono il produttore direttamente a contatto con il consumatore.

A questo link potete trovare il “Mercato di Campagna Amica” più vicino a casa vostra. http://www.campagnamica.it/campagnamica/cms/i-mercati-di-campagna-amica

Vi consigliamo qualche sito utile:

www.mondobiologicoitaliano.it
www.prodottibiologici.it
www.greenplanet.it
www.retegas.it
www.acquistiverdi.it

Condividi

  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google
  • BarraPunto
  • Diggita.it
  • LinkedIn
  • Ok Notizie
  • Segnalo
  • StumbleUpon

Articoli correlati

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Trackbacks/Pingbacks

  1. Frutta e verdura d’estate, guida all’uso | Il blog di Ecozoom TV - 23. giu, 2010

    [...] Frutta e verdura fresche di stagione sono ottimi alleati della salute, della forma fisica, ma anche dell’ambiente, infatti il clima mediterraneo ci permette di coltivare una grande varietà di vegetali senza dover ricorrere ai prodotti importati. [...]

Rispondi